Crea sito

Domenica 13 Ottobre torna il Trekking “Uniti per la Solidarietà in memoria di Elita”

Domenica 13 Ottobre torna per il terzo anno l’evento #UnitiPerLaSolidarietà, per tutti gli amanti della natura e del Trekking con il fine di raccogliere fondi a sostegno dell’opera dell’ Hospice di Reggio Calabria in memoria della nostra amica Elita scomparsa tre anni fa. Il gruppo Kalabria Experience unitamente alle associazioni del territorio reggino hanno organizzato un’escursione nel magico BOSCO DI RUDINA (S.I.C.) sito a Ferruzzano Superiore (RC).

Un’Escursione per tutti  (anche per i meno esperti)

Il Bosco di Rudina, posto tra il Borgo di Ferruzzano e la fiumara La Verde, costituisce un vero e proprio “unicum” per i botanici in quanto è uno degli ultimi esempi di macchia mediterranea in cui, grazie a particolari condizioni microclimatiche, la biodiversità vegetale ed animale sono rimaste quasi intatte nonostante l’azione plurimillenaria dell’uomo, tanto da essere censito nell’ambito del progetto Bioitaly, tra i 47 S.I.C. (sito di interesse comunitario) presenti in Italia, cioè aree naturalistiche in cui la CEE è disposta ad investire in progetti di tutela e conservazione. Il suo interesse naturalistico si basa sul fatto che esso conserva ancora un livello di naturalità molto elevato, testimoniato dalla notevole articolazione tipologica, ed inoltre rappresenta un ultimo esempio di vegetazione forestale mediterranea di bassa quota presente sul versante jonico dell’Aspromonte. Alla luce di tutto ciò, esso costituisce un mosaico botanico dove, la particolare conformazione morfologica, con l’esposizione prevalentemente a Nord, rende possibile, in un contesto di vegetazione mediterranea di bassa quota dominata dal leccio, la presenza di specie forestali tipiche della fascia montana, quali farnetto e carpino nero. Il piano arboreo è dato da varie specie, alcune sempreverdi come il leccio, dominante, e la sughera, altre caducifoglie come la roverella di Virgilio, la roverella di Dalechampi, il farnetto, il carpino nero, l’orniello, l’acero trilobo, l’acero napoletano, l’olmo, ecc.. Il sottobosco è caratterizzato da arbusti sempreverdi come lentisco, mirto, erica, corbezzolo, ecc. ; inoltre largo sviluppo hanno le specie lianose come salsapariglia, edera, tamo, vitalba, ecc. Rudina, in greco di Calabria, significa “luogo dove crescono i melograni”, infatti, l’interesse storico del Bosco di Rudina è legato alla presenza capillare nel suo contesto di precise testimonianze della sua millenaria frequentazione umana date da numerosi palmenti scavati nell’arenaria ( circa 200), manufatti di paleoviticoltura testimonianti una lunga stratificazione di civiltà diverse, da quella ellenica a quella bizantina tracce di insediamenti greci fitta rete di antichi selciati, testimonianza della centuriazione romana e bizantina numerosi insediamenti monastici Basiliani ai quali fa riferimento la toponomastica.

 

PROGRAMMA:

Ore 09:00 Raduno dei partecipanti  presso il bivio per Ferruzzano Superiore (SS 106) FERRUZZANO MARINA (via Giacomo Matteotti) “pensilina fermata bus”
Ore 09:30 Partenza per il Borgo di Ferruzzano con le proprie automobili  (circa 8,5km)
Ore 10:00 Arrivo in Loc. Zacaria – parcheggio automobili e inizio escursione.
Ore 13:30 Arrivo al punto di partenza “Loc. Zacaria” nell’area attrezzata per la pausa pranzo
Ore 15:30 Saluti e rientro

 

DESCRIZIONE PERCORSO:

  1. Dopo la registrazione a versamento dell’offerta al punto di ritrovo a Ferruzzano Marina, si partirà con la propria automobile verso il Borgo di Ferruzzano (470Mt slm)
  2.  Una volta raggiunto il borgo di Ferruzzano, si attraversa l’abitato scendendo da una strada carrabile per circa 1km fino alla fontana “Zacaria” (alt. 350 m.) dove attraverseremo la parete rocciosa omonima,ci inoltreremo subito nel bosco attraverso un sentiero che gira subito a sinistra in uno scenario fiabesco ammantato di muschio e profumi intensi. Qui i primi palmenti rupestri ci sorprenderanno per la loro storia e le antiche origini, illustrate della  nostra guida.
  3.  Si proseguirà immersi nella fitta vegetazione dalle più svariate specie in uno scenario incontaminato.
  4. Un breve tratto stradale immerso nel bosco raggiungerà di li a breve una mulattiera che scende lievemente di livello attraversando una zona caratterizzata da sistemi a terrazzamenti in pietra a secco, dove potremo ammirare alcuni esemplari di alberi da Sughero, si arriverà in  loc“Carrì” (punto panoramico) dove potremo ammirare i ruderi di una chiesetta Bizantina chiamata “Santa Maria degli Armeni” (alt. 330 m.).
  5.  Dopo questa breve sosta, attraversando un antico casolare “loc. Cafari” imboccheremo un piccolo sentiero che attraversa i campi d’ulivo e vigneti, attraverso una carrabile in leggera salita raggiungeremo il punto di partenza di località “Zacaria” dove faremo sosta nell’area attrezzata
  6. Al termine della consumazione del nostro pranzo verrà piantumato un Albero in memoria di Elita offerto dall’Associazione Osservatorio diritto per la vita e dal Movimento Culturale Movimundi.
  7. Al termine di questa operazione verrà dato l’annuncio ufficiale dell’importo raccolto nell’ambito delle adesioni ricevute.
  8. Rientreremo dalla stessa strada che attraversa l’abitato di Ferruzzano nel pomeriggio.

 

MAPPA DEL PERCORSO:

SCHEDA TECNICA:

Escursione di tipo: “T” (TURISTICO)
Difficoltà: MEDIO/FACILE
Percorso: AD ANELLO 6KM (A/R)
Tempo di percorrenza: 4h (SOSTE INCLUSE)

 

EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO:

Calzature adeguate al tipo di percorso in natura (Scarpe da trekking) vestuario a cipolla – k-way- cappellino- occhiali da sole, scorta d’acqua almeno 1/5 lt)-indumenti di ricambio, bastoncini (facoltativi), macchina fotografica o smartphone.

 

PER ADERIRE ALL’EVENTO:

E’ OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE ENTRO I’ 11 OTTOBRE 2019 telefonando al numero 347-0844564 (Carmine) fornendo il proprio nome e cognom.

Quota di partecipazione: 10€ (che sarà interamente devoluta all’Hospice  Fondazione Via delle Stelle di Reggio Calabria)

 

N.B. Non è prevista alcuna formula assicurativa per infortuni, pertanto si raccomanda di essere in piena forma fisic. L’organizzazione è esonerata da ogni responsabilità civile o penale che possa derivare dalla partecipazione “volontaria” all’iniziativa.

 

IN CASO DI MALTEMPO O ALLERTE METEO, L’EVENTO SARA’ RINVIATO!

ALL’INTERNO DELLA GIORNATA:

  • PIANTUMAZIONE DI UN ALBERO DA FRUTTO: offerto dal Movimento Movimundi e Osservatorio Ambientale Diritto per la Vita
  • DEGUSTAZIONE CAFFE’: a cura del marchio SantoAntonioCaffè (Africo)
  • FOTO CONTEST INSTAGRAM: a cura di @igreggiocalabria hashtag  #UnitiPer laSolidarietà2019
  • DEGUSTAZIONE PRODOTTI TIPICI: a cura dell’associazione RUDINA e Azienda Agricola Panzera.  

SI RINGRAZIANO LE ASSOCIAZIONI ADERENTI ALL’INIZIATIVA!

 

SCARICA LA LOCANDINA UFFICIALE: