Crea sito

PROGRAMMA 2020

Carissimi amici, il progetto Kalabria Experience, giunge al suo sesto compleanno dalla sua prima escursione. Anche quest’anno non mancheranno Bellissime domeniche in compagnia e all’ insegna dell’esperienza diretta con la natura, i luoghi, le persone.

In questo programma abbiamo racchiuso tutti gli elementi necessari a trascorrere un altro anno all’insegna della bellezza e dello spirito di condivisione, in onore della nostra terra e territorio. Natura, Storia, Cultura, Gastronomia tipica, Archeologia, Geologia e lentezza, sono questi gli elementi che caratterizzeranno l’anno che si avvia al suo inizio.

18 Escursioni, 17 località, 2 photo-walking, 2 eventi per la beneficenza,1 viaggio fuori provincia, 6 associazioni coinvolte, 5 guide coinvolte, 2 eventi collegati e 4 Aziende coinvolte nell’ intera programmazione ed altre collaborazioni che si inseriranno nel programma..

Le tematiche che caratterizzano il programma 2020 saranno le colonne portanti del nostro impegno con il territorio, gli alberi e la salvaguardia del patrimonio naturalistico con un occhio puntato alla riduzione della plastica nel pianeta.

Grazie ad un importante collaborazione sancita da una forte amicizia e condivisione di intenti quest’anno al termine delle nostre escursioni pianteremo un alberello nelle località che visiteremo come simbolo di rinascita e vita per i luoghi che proveremo a raccontarvi in maniera del tutto diversa.

Abbiamo deciso quest’anno di suddividere il programma in “tematiche” che racchiudono l’essenza della mission che Kalabria Experince vuole dare al territorio, un territorio che fa parte di una regione incredibile, dove non c’è miglior modo di conoscerla ed approfondirla se non vivendola appieno.

Nel ribadire che le nostre non sono semplici “escursioni” ma abbiamo la presunzione di dire che si trattano di passeggiate culturali che poco hanno a che fare con il Trekking nel senso stretto del termine, vogliamo ricordare che il nostro gruppo è un gruppo libero a cui poter aderire senza vincoli di tesseramenti o abbonamenti “ognuno sceglie l’esperienza che vuole fare”! Ma è sempre bene informarsi prima sui dettagli dei programmi su ogni singolo appuntamento per evitare di rimanere delusi circa contenuti e attività complementari che saranno di volta in volta illustrate nelle apposite  “schede programma”

Non resta che augurarvi di poter vivere un anno ricco e pieno di amicizia, lentezza e soprattutto felicità, nella nostra terra meravigliosa che attende solo di mostrarsi ai nostri occhi.

 

9 FEBBRAIO – Mostra Fotografica itinerante “Ismìa” – Lido Liberty Brancaleone (RC)

Inizia un anno importante, un anno ricco di novità e soprattutto voglia di riscoprire il gusto della piacevole compagnia e condivisione. Sarà il Lido Liberty sulla spiaggia di Brancaleone che ospiterà per la prima volta la collezione fotografica “Ismìa” a cura dei fotografi del gruppo Kalabria Experience che per l’occasione sarà lieta di illustrare il programma annuale e tagliare una torta inaugurativa insieme al gruppo storico di questo progetto che da 6 anni si muove sul territorio alla scoperta delle sue meraviglie e tesori nascosti.

 

PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA 2020

9 FEBBRAIO ore 19:30 Lido Liberty 1971 Brancaleone

lido libertySarà la data ufficiale a dare il via alla programmazione annuale del progetto, una serata in compagnia da trascorrere proprio nel paese dove nasce e per cui nasce il progetto. La serata si concluderà con un giro pizza ed il taglio della torta inaugurale. Il locale ospiterà la mostra fotografica “Ismia” che per tutto il mese di febbraio (a rotazione) esporrà gli oltre 100 scatti realizzati dai nostri fotografi di progetto.

 

PROGRAMMA:

CALABRIA PRIMORDIALE

16 FEBBRAIO – Amendolea – Rocca del Lupo – Condofuri (3,2km complessivi)

Inaugureremo questa nuova stagione di esperienze ed avventure nella Vallata dell’Amendolea, luogo simbolo della cosiddetta Area Grecanica. Partiremo come da tradizione con un’escursione leggera e intensa di emozioni, per la prima volta lungo sul nuovo sentiero che dal letto della fiumara “Pisciatu” (affluente della grande Fiumara Amendolea) si inerpica sulla cima della Rocca del Lupo, tra natura e  paesaggi mozzafiato su tutta la vallata, dove non mancheranno scorci ed elementi da osservare e soprattutto da fotografare e condividere. Al termine dell’escursione ci sposteremo presso per il pranzo un lauto pranzo presso il rinomato Agriturismo “Il Bergamotto” di Ugo Sergi. Nel Pomeriggio visiteremo la fortezza dei Ruffo dell’Amendolea con un percorso denso di emozioni e soprattutto accompagnati dalla storia che ha caratterizzato per secoli questo antico borgo oggi diroccato.

 

1 MARZO – Rocca di Varva – San Lorenzo (4,5Km)

rocca di varvaUn escursione naturalistica e culturale che dal borgo di San Pantaleone (San Lorenzo) inizierà con la prima sosta presso il piccolo santuario della Madonna della Cappella al cui interno è custodita una sacre effige datata XII sec. raffigurante la Madonna col Bambino. L’itinerario proseguirà verso la Rocca di Varva a pochi km di distanza, tra paesaggi caratterizzati da dolci colline e uliveti e tipica vegetazione di macchia mediterranea. Al termine della visita alla rocca, si proseguirà per le strade di campagna raggiungendo il borgo di San Pantaleone apprezzando i vicoli e gli affacci sulla vallata della Fiumara Tuccio per poi raggiungere in breve il punto di partenza.

 

22 – MARZO – Anello di Brancaleone Vetus (8,5Km)

Un viaggio alla scoperta dell’antica città rupestre di Sperlinga (Brancaleone) che attraverso un percorso che si snoderà dalla piccola frazione di Brancaleone Nuovo, percorrerà la strada panoramica che tornante dopo tornante conduce all’antico borgo di Brancaleone, con particolare suggestione dei panorami che da questa collina rocciosa si possono scorgere. Il viaggio farà un anello intorno all’area urbana antica del borgo con visita nei siti di interesse storico ed Archeologico legati alla storia del monachesimo basiliano tra il VII e il IX sec. Al termine del pranzo (a sacco) l’itinerario proseguirà per la vecchia strada che raggiungerà di li a breve la località San Gregorio dove insistono delle grotte, fra cui una in particolare che presenta dei graffiti di croci Armene al suo esterno. Il percorso scenderà la collina attraverso una strada interpoderale che attraverserà vigneti ed uliveti e raggiungerà il punto di partenza, per un anello che si conferma essere un itinerario completo ed appagante.

(In collaborazione con Lillo Aloi Guida Aigae)  

 

5 APRILE – Pentedattilo – Rocche di Santa Lena – Montebello Ionico (6Km)

rocche santa lenaUn’escursione che dal borgo di Pentedattilo ci porterà alla scoperta della leggendaria e misteriosa Rocca di Santa Elena, tra paesaggi mozzafiato e viste incredibili sul mare e le montagne circostanti. Il viaggio sarà un percorso tra geologia e mistero, immersi in uno dei paesaggi più esclusivi del territorio Grecanico. Il ritorno sarà caratterizzato dalla visita al Borgo di Pentedattilo con particolare riferimento alle botteghe artigiane presenti nel piccolo borgo e alla chiesa di San Pietro e Paolo con rientro presso il punto di partenza nel pomeriggio.

(In collaborazione con: Associazione VINCE.RO)

 

19 APRILESchiccio di PeristereaBova Marina (6Km)

Torna anche quest’anno la consuete voglia di coniugare la cultura, le tradizioni alla bellezza delle campagne ioniche. Attraverso un itinerario che partirà con la visita al Museo Agropastorale dell’area Ellenofona di Bova Marina (sede del nostro appuntamento), al termine della visita si raggiungerà (in auto) la piccola contrada di San Pasquale dove inizierà la nostra escursione attraverso il greto della fiumara omonima, luogo immerso nella tipica vegetazione di macchia mediterranea tra antichi mulini ed acquedotti che ci porterà allo Schiccio detto di Peresterea che attraverso la cascata ci regalerà suggestioni davvero incredibili grazie alla presenza di acqua perenne.

(in collaborazione con Porpatima Trekking-Pasquale Callea)

 

26 APRILE – da Brancaleone a Staiti “Sulle orme degli Armeni” (9Km)

Un classico che Kalabria Experience propone sul territorio compreso tra Brancaleone e Staiti che attraverserà gli altopiani di Campolico in un mix di suggestivi panorami e scorci sulla vallate degli Armeni e che raggiungerà il caratteristico borgo medievale di Staiti. Il percorso che abbiamo proposto quest’anno sarà una marcia per ricordare il Genocidio del Popolo Armeno che proprio in questa località tra l’ VIII e il IX secolo abitò queste terre. Un cammino di speranza che suggellerà il rapporto fraterno tra la Comunità Armena che Rappresenta questo territorio alla consapevolezza che mai più questi crimini umani debbano ripetersi. A Staiti consumeremo il pranzo nella nota Taverna dei Santi che ospiterà il gruppo, al termine visiteremo il Museo dei Santi Italo Greci all’ interno delle ex carceri di Palazzo Cordova. L’occasione sarà anche quella di passeggiare per il borgo al fine di ammirarlo in tutte le sue più belle sfaccettature, cogliendo i segni del passato ed apprezzandone la storia che lega questo borgo alla dinastia degli Satyti D’Aragona che diedero il nome. Il rientro sarà a cura dell’amministrazione Comunale di Staiti quale effettuerà un servizio navetta per raggiungere il punto di partenza nel tardo pomeriggio.

(In collaborazione con Lillo Aloi Guida Aigae, La Taverna dei Santi e il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Staiti). 

 

CALABRIA MERAVIGLIOSA

17 MAGGIO – Pietre di Febo e Pietra Castello – San Luca (6km)

Sarà un viaggio sensoriale attraverso la geologia del territorio Aspromontano, capace di suscitare emozioni indescrivibili. La Vallata delle grandi Pietre nel territorio di San Luca non smette di essere uno di quei classici itinerari escursionistici che racchiude in se la vera essenza di questa montagna che sa regalare luoghi davvero speciali. L’itinerario partirà da Pietra Lunga e raggiungerà attraverso un sentiero, Pietre di Febo e Pietra Castello, questi siti anticamente furono luoghi abitati da popolazioni indigene che edificarono delle vere e proprie fortificazioni. Da queste alture sarà meraviglioso scorgere panorami davvero incredibili su tutta la Valle delle grandi pietre con Pietra Cappa che farà da Cornice all’interno nostro viaggio tra leggende e bellezza.

(In collaborazione con CamminaMenti – Giuseppe Mammoliti)

 

31 MAGGIO – Cascata Marmarico – Bivongi (13 Km)

Un viaggio alla scoperta di una delle cascate più alte della Calabria e dell’Appennino Meridionale, luogo fantastico per antonomasia e meta preferita dal turismo d’oltre oceano. Un ricco itinerario che ci condurrà nelle freschissime e purissime acque delle Cascate del Marmarico, dove la fatica sarà ripagata dall’atmosfera fiabesca che questo luogo sa esprimere in tutta la sua vera essenza primordiale.

(in collaborazione con Lillo Aloi Guida Aigae)

 

28 GIUGNO – Beach trekking – da Ferruzzano M.na a Brancaleone M.na (5Km)

BEACH TREKKINGUn classico che ormai da tre anni non smette di appassionare gli amanti del trekking e soprattutto i curiosi della natura. Questo percorso sarà un’occasione unica per ammirare e conoscere le dune di sabbia di uno dei tratti più belli della costa ionica compreso tra Ferruzzano e Brancaleone dove nidificano le Tartarughe marine. Un itinerario che ci porterà anche alla scoperta della flora marina e perché no, se saremo fortunati scoprire tracce di Tartaruga sulla sabbia. Sarà un trekking che sosterrà la ricerca e la tutela della specie Caretta caretta, saranno presenti con noi i ragazzi dell’Associazione Caretta Calabria Conservation, il quale ci illustreranno durante il cammino, l’immenso lavoro di monitoraggio che quotidianamente viene svolto dai volontari. Il devoluto delle quote di iscrizioni sarà devoluto all’ associazione per sostenere la tutela di questi meravigliosi animali.

(In collaborazione con l’Associazione Caretta Calabria Conservation)

 

12 LUGLIO – Serra San Bruno e Real ferriere di Mongiana (viaggio in autobus)

Un viaggio, una gita, un’esperienza tra spiritualità e archeologica industriale che ci porterà alla scoperta della Certosa di Serra San Bruno e del culto legato al Santo, in un viaggio che poi proseguirà a Mongiana dove al termine del pranzo ci attenderà la visita alle Regie Ferriere.

 

CALABRIA CULTURALE

14 AGOSTO – Ghost Experience – Brancaleone Vetus (3,5Km)

Primo appuntamento Estivo del ciclo Ghost-Experience, che per il quarto consecutive anno torna ad animare una notte della città fantasma di Brancaleone vetus. Un viaggio esperienziale e sensoriale capace di proiettare la mente indietro nel tempo, alla scoperta dei suoni e delle suggestioni della notte tra racconti, stelle, effetti speciali ed emozioni. Il tutto caratterizzato da una completa esperienza ai confini del tempo.

 

16 AGOSTO- Ghost Experience – Ferruzzano Superiore (1Km)        

Secondo appuntamento della stagione estiva con le suggestioni notturne dei borghi abbandonati, Ferruzzano che nel tempo ha subito lo spopolamento a causa di cataclismi ed emigrazione, è un borgo da poco tempo tornado alla ribalta grazie alle sue caratteristici vicoli ed affacci sul mare. Qui storie di leggende e racconti degli anziani ci terranno compagnia, in un percorso storico e sensoriale tutto da vivere e scoprire con gli occhi delle torce, alla ricerca di quel senso dei luoghi capace di proiettarci indietro nel tempo e all’ essenza della vita.

(In collaborazione con Associazione Rudina e Azienda Agricola Panzera)

 

26 SETTEMBRE – Riace Photo-Wolking (4Km)

Evento riservato ai fotoamatori, l’obbiettivo sarà quello di documentare le tradizioni della provincia reggina in maniera diretta e a contatto con la gente. Riace rappresenta un punto fondamentale del territorio, dove sacro e profano si incontrano e si scontrano con una profonda devozione legata ai Santi Medici Cosma e Damiano. Un tributo alla nostra terra che vuole essere un punto di partenza per progetti itineranti capace di suscitare nuovi stimoli per il turismo fotografico nella nostra terra.

(Evento Patrocinato dal Comune di Riace)

 

11 OTTOBRE – Uniti per la Solidarietà Torre di Galati” – Brancaleone (5Km)

Torna per il IV anno consecutivo l’evento di Beneficenza che realizziamo in onore e per il ricordo di Elita, ogni anno l’evento coinvolge, associazioni e gruppi escursionistici, aziende e sponsor che sostengono e desiderano sostenere una splendida realtà che è l’ Hospice La via delle stelle di Reggio Calabria. Un trekking pensato per tutti che racchiude in se tutte le caratteristiche principali dei nostri viaggi; Natura, Cultura, Geologia, Archeologia e Storia in una giornata che servirà a raccogliere fondi per le opere dell’ Hospice, in cui tutti saranno protagonisti di un bellissimo atto d’amore.

(In collaborazione con Fondazione La Via delle Stelle (RC) e le associazioni aderenti all’iniziativa). 

 

25 OTTOBRE – Punta d’Atò – Roccaforte del Greco (1,5Km)

Ci spingeremo in alte quote, esattamente nel territorio di Roccaforte del Greco, dove vivremo una giornata immersi nella natura selvaggia dell’Aspromonte a caccia di emozioni che ci faranno conoscere e scoprire l’origine di queste nostre aspre montagne, con Frana Colella a farci da Cornice e le meravigliose vedute che da Punta d’Atò possono scorgersi. Un momento di riconnessione con la natura che servirà a riequilibrare i nostri spiriti riconducendoli alla nostra madre terra.Al termine della nostra giornata, una visita al boro di Roccaforte completerà la nostra esperienza nel cuore dell’ Aspromonte Greco.

(In collaborazione con TerrAlchimie – Serena Palermiti)

 

CALABRIA LEAFT COLOR

8 NOVEMBRE – Monte Cerasìa – Staiti (7,5Km)

Un’escursione che toccherà quota 1.016mt, sulla vetta della piramide dell’Aspromonte, il Monte Cerasìa è un luogo magico, fatto di adrenalina pura e paesaggi a 360 gradi in grado di entrarti subito nel cuore. Un itinerario semplice, che sarà caratterizzato dalla visita finale al piccolo borgo medievale di Staiti con la sua storia millenaria che sarà la chicca finale del nostro viaggio.

(In collaborazione con Lillo Aloi Guida Aigae)

 

29-NOVEMBRE – Foliage d’Aspromonte – Gambarie “Piani di Quarto” (2Km)

Giornata dedicata alla Fotografia esperienziale. L’autunno è Il momento migliore per fotografare la natura, per questa ragione la location che accoglierà i fotoamatori sarà la località di Gambarie “Pianii di Quarto”. Il percorso partirà dal laghetto Rumia e si inoltrerà nel bosco di li a poco, dove potremo ammirare i colori dell’autunno tra cascatelle e contrasti fiabeschi. L’occasione sarà poi quella di poter gustare la gastronomia locale e concederci un momento di relax e lettura portfolio degli scatti dell’intera giornata.  

 

13 DICEMBRE –Pietrapennata – Abbazia dell’Alica- Palizzi (5,5Km)

Luogo straordinario, immerso tra i monti che tutt’ attorno fanno da cornice ai resti di un’antica abbazia dalla storia incredibile. Un percorso che dal Borgo semi-disabitato di Pietrapennata (Palizzi) seguirà una mulattiera che ci condurrà tra le verdeggianti colline dove insiste questa chiesa con ancora un campanile cuspidato interessante per i motivi decorativi che presenta. Il rientro sarà ancora più ricompensata dalla visita all’ antica statua marmorea a mezzobusto della Madonna dell’ Alica o della Lica custodita all’ interno della chiesa parrocchiale dello Spirito Santo.

(In collaborazione con: Porpatima Trekking- Pasquale Callea)

 

E’ IMPORTANTE  SAPERE?

Per partecipare alle nostre attività, servirà chiamare il nostro numero di telefono di riferimento: 347-0844564 (dalle ore 10:00 alle ore 12:00) entro il Giovedì precedente l’escursione programmata, salvo nei casi di viaggi in Bus o navette che dovranno essere comunicati almeno 7 giorni prima dell’uscita.

Ogni uscita in base alle attività previste dal programma della giornata sarà legata ad una quota di adesione, che potrà di volta in volta variare.

Sarà possibile versare la quota di partecipazione al punto di incontro stabilito per ogni itinerario. Tranne nei casi di viaggio in Bus o navette che sono subordinati all’ anticipazione del 50% della quota stabilita da inviare all’ organizzazione al momento della prenotazione.

Ogni uscita sarà monitorata dai sistemi meteorologici ufficiali e verrà valutata di volta in volta la possibilità di annullare/rinviare l’uscita a causa di condizioni meteo non favorevoli (Allerte Meteo, Vento, Pioggia, Temporali, Afa) e comunque comunicata ai prenotati entro il sabato precedente l’uscita (tenere sempre d’occhio le comunicazioni sulla nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/IsmiaPameMacria/)

Ogni partecipante provvederà a proprio carico di munirsi di un’assicurazione contro infortuni che possono capitare durante la giornata, assicurazione che non verrà fornita dall’ organizzazione che sarà eventualmente tenuta alle sole chiamate di pronto soccorso del caso.

Ogni partecipante è responsabile di se stesso, è fondamentale essere in buona salute prima di affrontare qualsiasi tipo di percorso proposto nella giornata, è quindi vivamente consigliato di valutare le schede tecniche redatte nel programma.

Sappiamo quanto sia difficile essere puntuali, ma sappiamo ancor meglio che essere puntuali è una forma di rispetto verso chi organizza e soprattutto nei confronti di chi è puntuale.

Ogni esigenza potrà essere comunicata all’ organizzazione, al fine di trovare la miglior soluzione possibile.

Buona esperienza…