Domenica 18 Giugno Escursione ad Africo Antico.

Domenica 18 Giugno Kalabria Experience vi propone un fantastico trekking ad Africo Antico in un affascinante viaggio nel cuore più antico d’Aspromonte, ambiente selvaggio e dalle suggestioni incredibili.

CENNI STORICI:

Africo antico, che sorge a 700mt s.l.m , è un borgo che a seguito dell’alluvione del 1952  ne ha provocato il lento e progressivo spopolamento. Si ritiene che il nome del paese derivi dal greco àprichos, άπριχος, o dal latino apricus. È stata avanzata l’ipotesi che nel luogo siano esistiti insediamenti in epoca precedente o contemporanea alla colonizzazione magnogreca; esistono comunque reperti archeologici di epoca bizantina. In epoca normanna, fra i secoli XI e XII, visse San Leo, il patrono del paese; secondo la tradizione, egli nacque a Bova e prima di diventare monaco studiò nel convento basiliano della SS. Annunziata di Africo.
Nel 1783 Africo venne seriamente danneggiata da un forte terremoto che causò sei morti e danni per ottantamila ducati.
Fra il 14 e il 18 ottobre del 1951 una violenta alluvione devastò Africo e Casalnuovo, causando tre vittime ad Africo e sei a Casalnuovo nonché ingenti danni materiali. Più di mille persone furono allocate in baracche di legno a Reggio di Calabria, in contrada Lazzaretto di Condera, dove in gran parte rimasero fino ai primi anni sessanta.
Un’escursione che avrà come scopo ripercorrere i passi del meridionalista, scrittore e filantropo Umberto Zanotti Bianco che qui ad Africo lasciò un impronta socio-culturale molto importante, con l’intenzione di rimediare alla miseria ed all’isolamento di Africo e contribuendo al processo di alfabetizzazione del popolo di Africo e non solo…

L’escursione è legata al Contest-Fotografico promosso da @Igreggiocalabria e @Igworldclub al quale potranno partecipare tutti coloro che condivideranno sul social network Instagram e facebook utilizzando l’hashtag:

#ig_africo, #kalabriaexperience, #antichisentieritour.

PROGRAMMA:

ORE 08:00 appuntamento presso Villetta Comunale di Bova Marina (di fronte al municipio)
ORE 08:30 Partenza con le proprie automobili sulla via per i Campi di Bova a  Villaggio Carrà dove lasceremo le automobili (26km).

km auto

Ore 09:30circa arrivo  previsto a “Villaggio Carrà” (parcheggio auto) da qui inizieremo il nostro cammino.

1^ TAPPA

Dopo circa 2,3km seguendo la strada sterrata che porta ad Africo vecchio, svolteremo per una mulattiera che costeggerà Monte della Guardia per arrivare in breve tempo alla Chiesetta di San Leo, una piccola struttura dalle semplici forme architettoniche ad un’unica navata con abside semicircolare e campanile sul fronte principale. Nel campanile sono conservate le due campane di bronzo probabilmente risalenti all’ epoca di costruzione della chiesa. La statua di marmo del Santo, risalente al 1635, di artigianato locale.

2^ TAPPA

Partendo dalla chiesetta di San Leo e ripercorrendo per pochi metri la stessa strada, svolteremo di fronte al vecchio cimitero per una stradina che ci porterà in breve tempo nel borgo di Africo. Qui faremo sosta e consumeremo il nostro pranzo nella piazzetta del paese dove sorge anche la chiesa di San Domenico (semi-diroccata). La nostra sosta ci consentirà di fare delle riflessioni su Umberto Zanotti Bianco ed il popolo di Africo in compagnia del Maestro Gianni Favasuli (chitarra e voce).

3^ TAPPA

Terminata la nostra sosta, proseguiremo sulla strada per il rientro passando dalla località detta “Campusa” dove visiteremo i ruderi delle scuole elementari, e ci dirigeremo verso il nostro punto di partenza chiudendo così il nostro anello

Alle ore 17:30circa terminerà la nostra escursione.

(IL PROGRAMMA POTRA’ SUBIRE DELLE VARIAZIONI e/o MODIFICHE VALUTATE DALL’ORGANIZZAZIONE E COMUNICATE AL GRUPPO TENENDO CONTO DELLE ESIGENZE TECNICHE) si prega pertanto di essere collaborativi .

MAPPA COMPLETA:

SCHEDA TECNICA:

Escursione di tipo: E (escursionistico)
Livello di difficoltà: Media
Condizioni del Terreno: sentieri/mulatiere/strada sterrata
Dislivello: 200mt circa
Durata totale: 6h 
Totale percorso: 8 km (A/R) ad anello
Acqua: Loc. Carrà, Porta del Parco.

COME PARTECIPARE?

– Iscrizioni entro il 16  Giugno chiamando il numero: 347-0844564 (dalle ore 15:00 alle ore 20:00) fornire i propri dati anagrafici (nome cognome)
– Massimo 30 partecipanti
– E’ prevista una piccola quota di partecipazione pari a 5€ (da versare a mano al punto di incontro a Bova Marina).
– Ad ogni partecipante verrà rilasciato un buono sconto del 30% da utilizzare per acquisti attrezzature e calzature da trekking AKU presso il punto vendita (sponsor) PLANET FIRE CACCIA E PESCA ad Ardore Marina (RC)
– E’ possibile offrire e dare passaggio ai partecipanti al fine di ridurre il numero di automobili fino a destinazione, avendo cura di dividere le spese carburante (che consigliamo di fare prima del proprio arrivo al punto di incontro a Bova Marina)

RICORDIAMO CHE: ognuno partecipa volontariamente, esonerando l’organizzazione da qualsiasi responsabilità civile o penale derivante).

COSA PORTARE?

SCARPE DA TREKKING, CAPPELLINO, CREMA SOLARE (PROT. 50)  K-WAY, BARRETTE ENERGETICHE,  SCORTA D’ACQUA POTABILE (almeno 2 lt), SPUNTINO PER IL PRANZO.

N.B.

– In caso di condizioni meteo avverse, l’escursione sarà rimandata a data da stabilire.
– Tutte le comunicazioni ufficiali verranno diffuse sulla pagina ufficiale di Facebook: “KALABRIA EXPERIENCE TOUR”.

BUONA ESPERIENZA….